Ballata

danza12

Danzavo. Sulle punte.
Le braccia, una corolla offerta al cielo
Nel gesto leggero di uno slancio
già mi sentivo parte del vento e piccoli, piccoli passi,
come petali caduti ad uno ad uno.

Danzavo. In casa.
Avevo spettatori nella mia testa:
nelle stanze di casa non potevo accoglierli.
Mi inchinavo ossequiosa quando la musica finiva.
Da bravi spettatori, applaudivano.

Danzavo. Lo zio mi accompagnava.
Aveva quella pazienza e, a volte,
dopo mi offriva un gelato.
Osservavo il suo orgoglio per la mia dedizione alla danza
fu un periodo di beatitudine musicale.

Danzavo. Anche dopo.
Quando mia madre non mi fece più andare.
Quel  dopo,  era stato come respirare con un solo polmone,
far morire tutti i suoni e vivere in penombra.
Se ne erano andati anche gli spettatori dalla mia testa.

Ho danzato ancora. Mille anni dopo.
Gli amori dalla passione autentica covano sotto la cenere: sanno aspettare.
Ma era un’altra danza, le braccia andavano messe altrimenti,
nessun fiore da offrire al cielo. Così, ho lasciato che il riso
mi fiorisse in bocca: ogni stagione ha i suoi bei fiori.

Danzerò. Sui piedi callosi.
Col corpo storpiato dalla vecchiaia e con qualche velo addosso
andrò incontro alla morte. Al di là di lei, mio zio attenderà orgoglioso.
Verserò il mio riso e il pianto condito di preghiere.
E mi crederanno pazza, mentre decreteranno la fine delle danze.

Danzerò. Fra i ceri.
Anche la follia ha le sue stagioni e gli illusi non sapranno
che le danze avranno inizio proprio quel giorno.
Oh!, saprò chi sarà l’Unico Spettatore.
Dimmi, figliola.

Signore, ho danzato tutta la vita. Sui miei poveri piedi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...