Bridges


 

 

dpxx

 

Piove anche sui ponti

ed è una illusione degli occhi:

no, non accorciano le distanze

no, non uniscono posti diversi.

Le strade diventano

chilometri confusi,

troppo lunghe da percorrere

troppo faticose in così poco tempo.

Piove anche sugli occhi,

ora vedo meglio:

i ponti sono un inganno.

Sono i primi a soccombere.

Annunci

6 thoughts on “Bridges

  1. Per qualche motivo che mi sfugge totalmente, questo splendido scritto mi fa pensare a “Quell’ultimo ponte”, Mi pare fosse di Cornelyus Ryan, o una cosa simile (non mi va di googlare!). Bello. Il post, e anche il libro

  2. Grazie del commento da me! Sei molto gentile. Ho apprezzato questo tuo post, e siccome non son brava nel commenti ti lascio ciò che, di primo acchito, ho “collegato”. Secondo me è una cosa molto bella, buona domenica 🙂

    1. Non potevi saperlo, ma questa artista mi piace…e questo brano che evoca terre lontane crea come uno spazio-temporale dove trovare rifugio..grazie! 😊

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...