Orfani

Cosa ne sarà di noi
quando non avremo più
i vostri vecchi corpi da accudire?
Padri e madri sulla soglia,
insieme a noi
consapevoli dell’attesa
di quel passo inevitabile verso l’oltre.
Già ci sentiamo vagamente orfani
e nel silenzio prepariamo le lacrime che verseremo
facendo del nostro cuore, consacrato all’Amore,
il luogo dove mantenervi vivi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...