curiosa di natura

Un’importante decisione attende l’Italia e gli italiani. La Federazione Diritti Animali e Ambiente ha inviato una lettera ai Senatori, un testo condiviso da molte associazioni quali OIPA, ENPA, LAV. Questa lettera chiede di incentivare la ricerca sostitutiva, vietare le sperimentazioni animali senza anestesia, proibire in Italia aperture di nuove Green Hill, cioè di allevamenti di cani, gatti e primati al solo scopo di impiegarli per la vivisezione. Se volete far sentire la vostra voce e inviare anche voi una mail ai Senatori, potete trovare qui il testo.

Vivisezione è di per sé una brutta parola, tanto che spesso si usa un suo sinonimo più soft, “sperimentazione animale”. Non si tratta quasi mai di dissezioni dal vivo, per fortuna, ma di esperimenti molto invasivi e dannosi per l’animale stesso. L’elenco degli animali utilizzati è davvero lungo: cani, gatti, primati, cavalli, ratti, topi, mucche, maiali, pecore, piccioni, furetti, rettili, pesci…

View original post 420 altre parole

Annunci

5 thoughts on “

  1. non leggo nemmeno per paura di star male. sono vegetariana: puoi immaginare cosa penso della vivisezione…
    baci

  2. Grazie per il reblog. Ho attinto i miei dati dai siti indicati e scritto questo post per far conoscere il problema e invitare tutti ad informarsi, rispettando ogni opinione. Un saluto a tutti i lettori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...