Ho alzato gli occhi al cielo

 

Questa sera ho alzato gli occhi al cielo,
in modo casuale, per salutare il posto
prima di partire alla volta di casa.
E ho veduto una scia di stelle, e grappoli
e cerchi e geometrie per tutto il firmamento
fin dove lo sguardo arrivava.
Somigliava a certi vividi cieli notturni di gennaio,
quando il freddo riverbera
e il cappotto non basta a scaldare,
ma gli occhi non riescono ad averne abbastanza
di tutto quell’Infinito.

Annunci

One thought on “Ho alzato gli occhi al cielo

  1. da sempre fantasticando l’inimmaginabile immenso l’umanità guarda alle stelle – per sempre poesia
    Baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...