Ieri, la mia festa della donna

Niente rose e mimose e per me arrivata fin qui, hanno perduto il senso (o forse non lo hanno mai avuto) se la sera quando esco ho ancora delle paure da cui dovermi difendere. Prima che venisse mezzanotte ho raccolto lo sfogo di un vecchio: partito con una sequela di improperi contro il mondo, stillando odio contro i prelati e la Chiesa, passando accanto a quel suo padre ostile che nella sua piccolezza non aveva intuito un futuro migliore per suo figlio, mandandolo a bottega da un atigiano quando era appena adolescente; ricordando quella sua madre dedita solo a casa e preghiere, non contemplando suo figlio come sangue del suo sangue: semplicemente non se ne era troppo curata; menzionando i suoi fratelli che ora nemmeno gli rivolgevano parola. E mentre parlava, qualcosa dentro di lui si scioglieva, ricordando quando sulla trentina aveva cominciato a non stare bene, e poi sempre peggio, fino ad avere bisogno di cure pesanti e quando a causa della sua malattia non si era sposato, perchè non voleva costringere una possibile compagna per la vita ad un sacrificio così grande. “E così sono rimasto solo”. Non so se sia stata quella la sua condanna più grande o la malattia che si portava appresso. Il tragitto era lungo e aveva parlato per tutto il tempo. Una volta ricondotto a casa, mi ha regalato un pacco di biscotti. E un sorriso, appena accennato negli occhi, non troppo, ché non si potesse dire che anche lui sorrideva. “Auguri per la festa della donna”, ha detto.

[“Il mio migliore 8 marzo”, ieri.]

Annunci

8 thoughts on “Ieri, la mia festa della donna

  1. Solo in una donna, credo, riescono a convivere in maniera armoniosa la compassione e l’ascolto.
    All’essere donna tu aggiungi il pregio di essere Ars…
    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...