Disgelo


 foto prelevata qui: http://www.torange.biz/

Siamo stati muti, vestiti
del gelo dell’inverno.
Dobbiamo attendere  il disgelo,
un goccia a goccia esasperante
per tornare a scoprire anima e cuore.
Forse. Il rischio è che anch’essi
si sciolgano e non resti nulla.
Un nulla, infine?
E dunque, tutto muta?
Non posso, non voglio,
abbandonare i miei “persempre”.

Annunci

5 thoughts on “Disgelo

  1. delicata e profonda: il ghiccio che si scioglie fa pensare al mutamento di stato della stessa sostanza. Acqua. Anima, a volte…

  2. ..ecco che poi, una passando da case di amici…ritorna ad “altri amici”…
    devo linkare questo spazio…ancora mi era estraneo, sicuramente me ne avrai parlato, ma mi sfuggì…

    “Siamo stati muti, vestiti
    del gelo dell’inverno.”

    è un vestito che adoro..
    un bacio, a presto amica mia…
    m.

  3. Nel paese dove sono nata nevicava spesso, d’inverno. Bambina, ricordo, guardavo rapita la neve che cadeva e i ghiaccioli erano i regali che la notte ci lasciava appesi ai tetti…era bello staccarli e succhiarli mentre si andava a scuola:)
    Dove vivo ora, vicino al mare, ho visto solo una volta la neve cadere e coprire la spiaggia. Kiss, il mio pastore tedesco, correva in lungo e in largo, come impazzito. Questa volta ci ha tagliato fuori. Solo vento gelido, nevischio e mare da paura.
    Un abbraccio caldissimo, cara Ars, e vedrai che il disgelo scoprirà nuovi germogli.
    Mara
    PS: il luogo “fuoridaltempo” è il museo di un collezionista privato a Luras, in Gallura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...