Il giorno del funerale

 

Il suo viso
raccolse tutto il dolore
e mentre raccontava
tutti quegli anni insieme,
gli sgorgava lento dagli occhi.
Nel crepuscolo
lei gli sarebbe mancata,
nonostante quegli ultimi tempi
di inferno e follia
dove la mente vagava
inconsapevole in labirinti
di mondi solitari,
quando varcava
una soglia fatta di nebbie.
Eppure a lui sarebbe bastata.
Sarebbe bastato quello sfacelo
così lontano dai tempi belli
per sentirsi ancora utile e vivo.
E mi guardava aggrappandosi
al ricordo e spiegandomi,
quasi scusandosi
di tutte quelle lacrime,
della improvvisa dipartita
della sua sposa.
Ed io, che mi affacciavo
su quel vuoto doloroso,
versavo piccole lacrime per lui,
e per i suoi giorni futuri.

Annunci
Contrassegnato da tag

3 thoughts on “Il giorno del funerale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...